news ed eventi

back
23 giugno 2015

L.B.M.1911 conquista il Quadrilatero della Moda

L.B.M.1911 ha scelto il lusso e l’esclusività di Via della Spiga come punto di partenza per la propria espansione retail.

La boutique, che si trova al numero 30 di via della Spiga e si sviluppa per circa 150mq su due livelli, racconta un’idea contemporanea di Urban Jungle, e trae ispirazione dalle atmosfere di New York, Sao Paulo e Berlino, dove la flora coesiste armoniosamente con il cemento della metropoli.

Elementi di arredo vintage (alcuni appartenenti proprio alla Famiglia Bianchi, quasi a creare un continuum tra la storia centenaria dell’azienda e la sua nuova immagine) si fondono con accenti di design contemporaneo.
Il progetto, curato dall’Architetto Paolo Giachi, rappresenta un’armoniosa fusione tra passato e presente, ed è lo scenario ideale per presentare le collezioni L.B.M. 1911, sviluppate e ripensate in profondità in esclusiva per lo store milanese; L.B.M.1911 diventa infatti total look, con proposte che spaziano dalla maglieria alla camiceria, agli accessori come borse, scarpe, foulard, alcuni realizzati proprio in esclusiva per il flagship store di Via della Spiga. Accessori e capi si mescolano ad una particolare esposizione di piante in stile francese, poggiando su una struttura formata da tubi in ferro nero e tavole in legno.
Un sapiente uso dei colori e dei materiali accompagna gli ospiti all’interno dello store: un intenso verde inizia a diffondersi dalle scale fino al piano sottostante, dove si accede alla seconda area espositiva, che è stata pensata come un universo a sé stante: qui, le pareti sono intervallate da nicchie luminose in Ottone, e l’attenzione è subito attirata dal maestoso mobile centrale in vetro ed ottone, che segue la forma delle pareti e del soffitto a volta.


Il marchio, riconosciuto a livello internazionale come leader nel menswear sartoriale d’alta gamma, scrive oggi l’inizio di un nuovo capitolo della propria storia, le cui radici affondano nella tradizione sartoriale centenaria di Lubiam, azienda mantovana che lo ha lanciato più di quindici anni fa, grazie ad un’intuizione di Giovanni Bianchi, AD e responsabile dell’Ufficio Stile, che racconta: “Questa boutique segna un momento fondamentale nella storia dell’azienda, e rafforza ulteriormente l’identità di L.B.M.1911, oggi sinonimo di eccellenza a livello internazionale. Abbiamo scelto di fare questo passo per dare un segnale forte ai clienti attuali ma anche per approcciare in modo efficace alcuni mercati dall’altissimo potenziale (come ad esempio India e Sud America) che richiedono necessariamente una strategia retail. L’apertura milanese rappresenta il primo step di un piano più articolato che svilupperemo nei prossimi 5 anni.”. “Le scelte stilistiche in termini di progetto architettonico ed espositivo riflettono perfettamente i valori del marchio e soprattutto la volontà di trasmettere il carattere “forte” della collezione. Volevamo regalare un'esperienza unica, dove il cliente, oltre a scegliere i capi e gli accessori preferiti può rilassarsi e per qualche momento sentirsi trasportato in un'altra città o in un altra epoca o in un giardino, a seconda dell’area esplorata. Abbiamo pensato fin da subito a questa boutique non come ad un semplice spazio espositivo, ma ad una dimensione dello spirito: volevamo che fosse caratterizzata dalla stessa autenticità che contraddistingue la storia della nostra azienda, della nostra famiglia, delle nostre creazioni. Ci piace pensare che per noi sia un po’ come una “seconda casa” e ci auguriamo che possa entusiasmare i nostri partner ed invogliarli a prenderne spunto, riproducendo dei corner personalizzati, o magari ad aprire un proprio store L.B.M.1911”.
La Boutique è stata inaugurata lo scorso 22 giugno, con un cocktail party che ha riscosso un grande successo in occasione della Fashion Week milanese.