news ed eventi

back
10 gennaio 2017

L.B.M. 1911 presenta a Pitti 91 la nuova collezione AI17/18

Già ad un primo sguardo, nella nuova collezione L.B.M.1911 si possono leggere il lusso più ricercato ed una originale rivisitazione degli anni ’70. Due argomenti apparentemente molto diversi tra loro, ma che si incontrano e si contaminano inevitabilmente in una proposta duttile e versatile, perfetta in qualsiasi occasione.

Obiettivo: osare e innovare, ma nello stesso tempo rispettare la cifra stilistica che rende inconfondibile il brand.
Avanguardia e valorizzazione del passato, mescolanze di generi ma anche e soprattutto sperimentazione negli accostamenti: per esaltare la matericità dei tessuti la maison ha giocato con i fili e le fibre naturali di diverse dimensioni, per ottenere effetti mélange, bottonati, tessuti mossi e superfici vibranti, texture sperimentali, con contrasti evidenti o appena accennati.
Madras, Galles, overcheck, damier: le fantasie non possono mancare nel guardaroba invernale del prossimo anno.
Una scelta netta che rende iconica e riconoscibile questa collezione, così ricca, preziosa ed eclettica.
Il focus è sui contrasti anche per quanto riguarda i colori: le tinte più calde e d'ispirazione seventies – ocra, senape, ciliegia, caffè, ambra, gingery brown, rosso scarlatto, vinaccia – si alternano alle nuances più fredde: i verdi, dai più chiari al color bosco, le diverse intensità di blu e grigi e qualche accento azzurro, in un mix di tinte naturali che esaltano il movimento delle fibre dei tessuti.

La collezione AI17/18 L.B.M.1911 nasce da un lungo processo di sviluppo che ha visto il team creativo L.B.M.1911 lavorare fianco a fianco con i più prestigiosi tessutai italiani nel mettere a punto una collezione completamente esclusiva.
La scelta dell’eccellenza nella selezione delle materie prime e l’innovazione nei trattamenti (come la messa a punto di nuovi lavaggi, sempre più delicati e rispettosi della natura delle fibre) ha portato alla presentazione di una proposta unica nel suo genere.